Come arredare il bagno in stile classico

arredo bagno classico

L’arredamento in stile classico è senza dubbio quello più comune nella maggior parte delle case perché mette d’accordo tutti i gusti e conferisce un’aria elegante e raffinata agli ambienti.

Una delle stanze che si presta maggiormente a tale stile è senz’altro il bagno, il cui arredamento però in alcuni casi può sembrare complesso.

In realtà per arredare un bagno in stile classico bisogna prendere in considerazione alcuni semplici ma fondamentali accorgimenti.

La prima cosa da fare consiste nel partire dai materiali: un bagno in stile classico vuole comunicare calore e tradizione e per tale ragione sarà caratterizzato prevalentemente dal legno.

Esso infatti dona un’atmosfera non solo accogliente e familiare ma anche di classe.

Per i mobili dunque è meglio preferire il legno scuro, mentre se non ci sono finestre oppure l’illuminazione è scarsa è preferibile optare per un legno di colore chiaro che renderà la stanza più luminosa.

 

Scegliere i mobili per il bagno in stile classico

 

La scelta dei mobili è senza dubbio fondamentale nell’arredamento di una casa e pertanto essa deve essere fatta in modo ponderato e scrupoloso.

I mobili in stile classico naturalmente dovranno essere realizzati prevalentemente in legno: il mobile del lavabo ad esempio è uno dei veri protagonisti della camera.

Esso può essere realizzato in legno pregiato e arricchito da decorazioni in oro (ad esempio sui pomelli).

Per quanto riguarda i sanitari ovviamente è da preferire la ceramica (bianca oppure color crema) ma anche l’ottone può essere un’ottima soluzione alternativa perché si sposa bene con il principio di tale stile.

Chi ha molto spazio in bagno inoltre può optare per la disposizione di una vasca al posto della classica doccia: nonostante sia meno pratica infatti, essa è più adatta per essere collocata in un bagno in stile classico.

Se però le dimensioni della stanza non lo permettono si può comunque disporre una comune doccia, magari impreziosita da elementi eleganti e raffinati che vadano a richiamare il resto dell’arredamento.

 

Disporre i complementi d’arredo per impreziosire il bagno

 

I complementi d’arredo sono sicuramente una componente fondamentale in un bagno perché conferiscono carattere e personalità anche agli ambienti più spogli.

In un bagno che si rispetti non può mancare uno specchio: quello in stile classico può essere di varie forme e dimensioni ma presenta una cornice molto lavorata e ricca di dettagli sofisticati.

Anche in questo caso è preferibile che la cornice dello specchio vada a richiamare il resto dell’arredamento ma se si vuole è possibile anche creare un delizioso contrasto di colori non troppo eccessivo.

Oltre allo specchio bisogna considerare l’illuminazione: dei grandi lampadari in ferro battuto da appendere al soffitto sono perfetti per questa tipologia di stile ma chi preferisce può anche disporre delle lampade da muro dalle forme delicate mentre sono meno consigliati i faretti a risparmio energetico poiché più consoni ad un bagno in stile moderno e contemporaneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *