La curcuma e le sue proprietà

La curcuma, il cui nome deriva dall’indiano kour Koum, è una spezia di colore giallo, ottenuta macinando la radice della pianta omonima, conosciuta ed usata in Oriente sin dall’antichità sia in cucina (è, per esempio, la base del Masala o Curry) che nella medicina tradizionale cinese ed indiana.

Meno nota in occidente, si sta però rapidamente diffondendo grazie alle sue proprietà curative e terapeutiche oltre che estetiche, tanto che oggi è abbastanza comune trovarla sullo scaffale delle spezie di qualsiasi supermercato.
È un ottimo prodotto antirughe che ridona elasticità alla pelle, perfetta contro pruriti ed arrossamenti della pelle, oltre che su scottature, punture di insetti e piccole ferite. In commercio esistono maschere per il viso già pronte all’uso, oppure potete preparne una casalinga mescolando curcuma, farina di riso e olio di mandorle,

Ha proprietà depurative, stimola il fegato e la colecisti e facilita l’eliminazione dei grassi.

In medicina, il suo principio attivo detto curcumina, si è dimostrato efficace contro remautismi, infiammazioni intestinali, diabete, artrite remautoide, psoriasi e sclerosi multipla. E anche contro alcune forme tumorali. Insomma siamo di fronte ad un prodotto color oro, che vale anche più del prezioso metallo.

Potete utilizzarla in cucina per aromatizzare pasta, sughi, riso, carni e verdure, con l’accortezza di aggiungerla sempre a fine cottura perchè il calore distrugge le proprietà benefiche di questa spezia. Potete anche acquistare in erboristeria dei preparati già pronti all’uso come infusi, tisane o capsule, assumendole rispettando le prescrizioni fornite dal medico.

Oppure potete preparare la bibita detta Golden Milk, composta da un impasto di curcuma in polvere e acqua, cotto e poi diluito con latte (anche vegetale), olio di mandorle e miele. Da bere anche tutti i giorni per per rinforzare il sistema immunitario, contrastare i sintomi di tosse e raffreddore, e anche da assumere come antinfiammatorio e antidolorifico in caso di necessità.

Potrebbe interessarti anche le proprietà della piperina

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *