Sport e criptovalute: anche la Juve avrà la sua

Il boom di monete virtuali ormai ha preso anche il mondo del calcio. E dopo l’adesione della società francese del Paris Saint Germain, oggi anche l’Italia partecipa viva all’espansione delle criptovalute. Così la Juventus ha dichiarato di essere pronta ad estendere il proprio brand attraverso le monete virtuali.

Criptovalute: la Juve annuncia il suo progetto

Una delle società calcistiche numero uno d’Italia, la Juve, ha dichiarato ufficialmente sul suo sito l’intento di andare fino in fondo nel progetto per il lancio di uno “Juventus Official Fan Token”. Lo scopo di una simile decisione è quella di ampliare la partecipazione del suo (già ingente) numero di tifosi a livello mondiale. Già si contano infatti circa 340 milioni di fan in tutto il mondo, di cui 60 operano in maniera assidua e costante sulle piattaforme social del club bianconero.

Per la sua avventura nel mondo delle criptovalute la Juventus ha siglato una partnership con Socios.com, piattaforma specifica per il mondo dello sport con sede a Malta basata su blockchain, la tecnologia alla base del bitcoin.

A cosa serve una valuta digitale alla Juventus

La valuta digitale sarà un buon mezzo attraverso cui i tifosi potranno partecipare in modo diretto alle decisioni societarie. Avranno una piattaforma da cui votare e su cui esprimersi per far sì che quali questo strada prenda il club sia affiancata dai tifosi. Questi ultimi infatti potranno comprare lo “Juventus Official Fan Token”, la cui emissione è stata stabilita nei primi tre mesi del 2019, attraverso uno schema innovativo.

Nel comunicato stampa della società si legge quanto segue “Una partnership innovativa, che sfrutta le nuove tecnologie per avvicinare sempre di più la fan base bianconera nel mondo. E’ la partnership globale e pluriennale che la Juventus è fiera di annunciare con la piattaforma blockchain di fan engagement Socios.com. Uno degli obiettivi della partnership è quello di introdurre l’”Official Fan Token” bianconero, un gettone che puo’ essere scambiato sulla piattaforma mobile dai tifosi in tutto il mondo e usato per interagire con il Club attraverso polls e votazioni”

Sarà questa una maniera del tutto alternativa di far avere voce in capitolo ai fans della squadra, stabilendo un’unione ancora più marcata con quei colori che scorrono nel sangue. Sarà questa una possibilità per continuare a mantenere la propria strategia di fan engagement globale, in particolar modo nei confronti dei tifosi che non si trovano in Europa.

Cosa prevede il progetto della moneta virtuale per la Juve

Fan Token Offering (Fto), il nome del progetto,  ancora non ha svelato i suoi dettagli. La sola cosa che si sa è che forse aderirà al modello delle Ico, le offerte iniziali di valuta usate per finanziare le iniziative nel mondo delle monete virtuali. Un mondo che oggi fa gola a molti, e che se vogliamo imparare ad usare a nostro vantaggio possiamo imparare a leggere i valori delle valute su siti come Criptovalute.io

All’interno del comunicato si parla solamente del fatto che il token digitale avrà la sua massima disponibilità attraverso Socios.com e si potrà acquistare solamente con il token nativo della piattaforma, il Chiliz ($CHZ). Giorgio Ricci, Co-Chief Revenue Officer, Head of Global Partnerships and Corporate Revenues di Juventus ha dichiarato che «La società è sempre attenta e proattiva nei confronti dell’innovazione e delle nuove tecnologie. Insieme a Socios.com crediamo di poter offrire nuove opportunità alla nostra tifoseria su scala globale per partecipare in maniera del tutto innovativa con la loro squadra».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *