Valvole idrauliche: a cosa servono?

valvole idrauliche oledinamiche
Ci sarà capitato sicuramente di parlare del mancato o parziale funzionamento di una valvola presente all’interno di una tubazione. Ma in cosa consiste precisamente una valvola idraulica? Con questo termine intendiamo un particolare componente meccanico che permette di regolare un flusso di un materiale all’interno di una tubazione allo scopo di aumentare o diminuire la pressione oppure la portata. In realtà, le valvole possono intercettare e regolare un elemento sia allo stato liquido che gassoso. Vediamo quindi quali sono i principali tipi di valvole.

Classificazione delle valvole idrauliche

La principale classificazione delle valvole idrauliche è in tre principali categorie:- valvole di intercettazione;
valvole di regolazione;
valvole speciali.Nell’ambito delle valvole di intercettazione rientrano quei dispositivi che intercettano il flusso del fluido per consentire il completo passaggio o l’arresto totale del fluido. Le valvole di regolazione, invece, come suggerisce lo stesso nome, permettono di regolare la portata o la pressione del fluido in quanto al loro interno hanno degli otturatori che possono assumere una posizione intermedia. Nell’ultima categoria rientrano una serie di valvole che possono avere diverse funzioni come le valvole unidirezionali, di non ritorno o le valvole di sicurezza. Queste ultime sono molto importanti in quanto permettono, specie nei grossi impianti industriali, di evitare sovrapressioni durante la lavorazione o assicurano la protezione delle membrane interne delle valvole. Anche le valvole di non ritorno sono particolarmente importanti in quanto permettono il flusso del liquido in materia unidirezionale evitando che possano esserci dei ritorni dello stesso che possono provocare danni agli impianti.

Principali componenti delle valvole idrauliche

In linea di massima una valvola idraulica è composta dai seguenti elementi:- corpo valvola ossia la struttura in materiale plastico che contiene le parti interne della valvola;
– cuffia della valvola che contiene lo stelo e assicura la sigillatura;
– porte della valvola che permettono l’entrata e l’uscita del fluido;
– otturatore valvola che permette di regolare il flusso del fluido;
– attuatori per valvole ossia dei dispositivi che permettono di controllare il funzionamento della stessa in modo automatico o manuale;
– seggi valvola che assicurano il mantenimento del fluido all’interno;
– stelo valvola che trasmette il movimento tra attuatore ed otturatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *