Conto per protestati? Non c’è problema!

Il sito contoprotestatiservice.it è il punto di riferimento per chi desidera usufruire di un conto corrente per protestati. Per essere più precisi, non si tratta di un conto corrente vero e proprio ma di un conto di moneta elettronica, concepito in maniera specifica per chi è fallito, per chi è stato segnalato nelle banche dati degli istituti di credito o per chi ha dovuto fare i conti con un protesto. Uno dei vantaggi più significativi delle soluzioni che vengono proposte da Conto Protestati Service va individuato nel fatto che non sono solo i privati a poter richiedere i conti in questione, ma anche aziende o ditte che sono state segnalate.

Occorre tener presente che i conti per protestati possono essere pignorati, ma ciò è solo un indizio del livello di sicurezza che li contraddistingue: i conti di moneta elettronica, infatti, vengono emessi sotto il controllo di Bankitalia dagli istituti di moneta elettronica o dalle banche, in modo tale da risultare del tutto legali. Proprio per questo motivo, essi devono rispettare le normative di legge in vigore, il che vuol dire – per esempio – che tutte le operazioni, sia in uscita che in entrata, vengono registrate.

Affinché il conto possa essere pignorato, tuttavia, è necessario che un creditore venga a conoscenza dell’esistenza dello stesso: si tratta di una eventualità alquanto improbabile, che può essere evitata semplicemente ricordando di non inviare bonifici dal conto in questione verso quel creditore. Conto Protestati Service opera in modo trasparente e lecito, a garanzia della clientela: a differenza di altre realtà presenti sul mercato, non avanza promesse impossibili da mantenere, ma si limita a offrire uno o più strumenti che permettano a chi lavora di tornare a pagare i fornitori e a incassare i proventi delle fatture anche avendo un fallimento o un protesto alle spalle, senza correre altri rischi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *