Corsi di informatica: Excel

Foglio-di-Calcolo

Le molteplici applicazioni di un Personal Computer sono davvero tante e se le vostre conoscenze dell’informatica provengono dalla semplice navigazione in internet, forse non avete mai avuto a che fare con i fogli di calcolo elettronici.

Ancora oggi quando si acquista un nuovo PC, a seconda della cifra che si spende, oltre al sistema operativo preinstallato, ci si trova una serie di versioni di prova di vari programmi, tipo l’antivirus, il programma di posta elettronica ed anche una versione di prova per 30 o più giorni della suite per ufficio di Microsoft®, appunto chiamata Microsoft Office®.

All’interno di questa distribuzione di pacchetti software ce n’è uno particolarmente interessante per via della sua versatilità e semplicità d’uso. Il suo nome è Excel®.

Excel® è il pacchetto software adibito alla gestione di un foglio di calcolo elettronico. Per chi non avesse mai visto un foglio di calcolo, esso è una sorta di matrice bidimensionale divisa in righe e colonne dove si possono inserire dati, formule di calcolo scientifiche e finanziarie e anche grafici.

Foglio-di-CalcoloL’invenzione del primo foglio di calcolo elettronico risale ormai a più di trentacinque anni fa, quando uno studente universitario inventò VisiCalc, il progenitore di tutti i fogli di calcolo che offriva all’utente una matrice di sole 20 righe per 5 colonne e che fu in seguito potenziato per poter essere venduto con i sistemi AppleII® o IBM®.

Cosa si può fare con un foglio Excel®?

Anche se sono trascorsi così tanti anni, dalla sua invenzione, il principio di funzionamento del foglio di calcolo non è sostanzialmente mutato. Sono cambiate le interfacce, prima a caratteri, ora grafica con pulsanti per l’attivazione di ogni funzionalità ed è cambiata sicuramente la potenza di calcolo.

Oggi su un foglio di Excel® si possono memorizzare dati disposti su una matrice di ben 1.048.576 righe per 16.384 colonne, un dato davvero impressionante e credo difficilmente raggiungibile!

Come accennato prima l’uso attuale di un foglio Excel®, non ha praticamente limiti, se non quelli della propria immaginazione, ma per farla breve possiamo dire che generalmente i fogli di calcolo vengono utilizzati per eseguire ripetitivi calcoli matematici o finanziari. Con un foglio di calcolo ben programmato è possibile osservare il comportamento di un grafico al variare di alcuni dati, per avere degli scenari di proiezione dei dati che quei grafici li hanno generati.

Altri utilizzi prevedono invece l’archiviazione di una gran quantità di dati o l’analisi di informazioni che provengono da sistemi informatici chiusi che non dispongono di uno strumento versatile come appunto Excel®.

Vuoi imparare ad usarlo? Iscriviti subito al Corso di Excel a Torino!


 

Articolo pubblicato da Seo Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *